Musical, che passione!

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Ragazzi in scena all’I.I.S.“Damiani Almeyda-Crispi” di Palermo.

Scuola e teatro: un connubio che, senz’altro, offre agli studenti la possibilità di conseguire competenze trasversali in modo naturale e spontaneo, soprattutto quando nei ragazzi la motivazione ne è il motore principale.

Nasce così al Liceo Scientifico “Cannizzaro” il progetto Musical le cui coordinatrici, la prof.ssa Silvana Genuardi e la prof.ssa Stefania Lazzara, nel 2002, avviano la messa in scena di spettacoli teatrali interamente realizzati dagli studenti; nel 2016, si aggiunge alle docenti la professoressa Rosaria Messina.

A partire dal 2017, tramite la prof. Lazzara, ormai docente dell’ITE Crispi, entra in gioco anche l’I.I.S. “Damiani Almeyda – Crispi” e, nello specifico, il corso di Scenografia del settore artistico per l’allestimento degli spettacoli, da alcuni anni realizzati con grande efficacia.

I tre musical “Il Gobbo di Notre Dame” (2017), “Moulin Rouge!” (2018), “The Greatest show man” (2019), messi in scena al Teatro Golden di Palermo con grande successo, si sono rivelati formidabili banchi di prova per fare emergere passioni e abilità di giovani artisti.

Il cast degli spettacoli e i ruoli di ballerini, cantanti, attori, costumisti, truccatori sono frutto di una compartecipazione entusiastica di allievi ed ex allievi di entrambi gli istituti.

I progetti degli allestimenti scenografici sono firmati dal prof. Mario Lo Conte, coadiuvato dai colleghi prof.ssa Alagna e prof. Lo Coco. La loro realizzazione ha visto impegnati gli allievi delle tre annualità con i diversi livelli di competenze, abbracciando in maniera trasversale tutte le materie facenti parte del loro piano di studi: le Discipline scenografiche pittoriche, le Discipline scenografiche plastiche e la Scenotecnica.

All’interno dell’attività gli allievi hanno collaborato a realizzare gli elementi di scena in laboratorio e a ricoprire i ruoli di macchinista e servitore di scena sul palcoscenico ed è chiaro come questa modalità operativa di formazione sul campo comporti l’acquisizione di solide competenze spendibili in un prossimo futuro.

Il progetto ha avuto una battuta di arresto a causa dell’emergenza sanitaria tutt’ora in corso, ma ci si augura di poter ripartire al più presto con l’entusiasmo e la voglia di sempre di lavorare insieme ad un progetto comune.

Testo a cura della Prof.ssa Claudia Castello, Architetto e docente di Sostegno da diversi anni presso I.I.S. “Damiani Almeyda-Crispi” e Funzione Strumentale Orientamento per il Settore Artistico.

Foto Domenico Lopes, docente di Economia Aziendale c/o I.I.S. “Damiani Almeyda-Crispi”.

Lascia un commento