I racconti dell’ottavo piano: Maria Adele Cipolla, Elda. Palermo Felicissima, il blog della città di Palermo

Condividi

“I racconti dell’ottavo piano” è lo spazio che Palermo Felicissima mette a disposizione degli autori (e non solo…) sul proprio canale Youtube.

Lo scopo è quello di far conoscere scrittori, poeti, saggisti, artisti anche al di fuori delle classiche “presentazioni”, dando loro la parola per leggere o condividere un brano, una poesia, una canzone.

Lo spazio è a vostra disposizione. Ai nostri ospiti chiediamo solo, se lo vogliono, di condividere i video e seguire il nostro canale, il nostro gruppo ed il nostro blog, il blog di Palermo!  Più siamo, più la voce di Palermo si farà sentire. 

Se il video vi è piaciuto, iscrivetevi al canale e, se volete raccontare le vostre storie, contattateci pure:  “i racconti dell’ottavo piano” è aperto a tutti! 

Elda: La storia di una donna e di un gruppo di persone che hanno combattuto le battaglie più significanti per il riscatto della Sicilia, dal dopoguerra alle stragi di mafia del ’92. Un’aristocrazia del pensiero stretta fra i cattivi che ammazzano e i buoni che muoiono. Un bagaglio di esperienze da regalare alle generazioni future, perché l’accadere delle vicende umane, di tante piccole vite, diventa universale ed esemplare soltanto quando queste esistenze riescono a mettersi in relazione fra loro, a raccontarsi e a dare un senso a ciò che è stato fatto. Soltanto così si può gabbare il tempo e trasformarlo in storia

Biografia

Maria Adele Cipolla è nata a Palermo nel 1957. Si è diplomata a Palermo al Liceo Classico Garibaldi e a Firenze all’ISIA. Ha lavorato nel mondo dello spettacolo come costumista, scultrice e scenografa (Teatro Biondo Stabile di Palermo, Taormina Arte, INDA, Orestiadi di Gibellina, Teatro Vittorio Emanuele di Messina, Festino di Palermo). E’ stata consulente in progetti di ricerca e sviluppo del l’Unione Europea sul tema del tessile e dell’abbigliamento (Texmedin, TCBL, CreativeWear). Sin da giovane si è stata impegnata nella vita civica e politica. Nel 1995 ha pubblicato “Vivi Villa Trabia, diario piccolo di vita cittadina” (edizioni Gelka). Nel 2011, insieme ad altri autori ha pubblicato la raccolta “Un estate a Palermo” (edizioni Di Lorenzo). Dal 2003 al 2011, con varie revisioni, ha scritto “A mani nude, vite di magnifici perdenti”. “Le Cicatrici d’oro”, scritto fra il novembre 2018 e l’aprile 2019, è il suo secondo romanzo. È stata una delle redattrici della rivista bimestrale Mezzocielo. Il suo blog personale è www.amaninude.com

Lascia un commento