Artist Talk: Regina Pilawuk Wilson e Durrmu Arts a Palazzo Riso

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

riceviamo e pubblichiamo

Palermo – Martedì 30 luglio 2019 alle ore 17.30 il Polo Museale Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea della Sicilia presenta un talk con l’artista aborigena Regina Pilawuk WilsonNgan’gikurrungurr woman e direttore culturale di Durrmu Arts: un centro d’arte contemporanea e collettivo artistico situato nella comunità aborigena di Peppimenarti, nel Territorio del Nord dell’Australia. 

Tra gli altri interverranno Valeria Patrizia Li Vigni, direttrice del Polo Museale, Kade McDonald, direttore esecutivo di Durrmu Arts, e Miriam La Rosa, curatrice indipendente e ricercatrice presso The University of Melbourne.

L’evento mira a offrire una panoramica sull’arte indigena australiana, sul lavoro e la pratica di alcune comunità aborigene del Territorio del Nord, tra cui Peppimenarti.

I partecipanti avranno l’occasione di conoscere antiche tecniche artistiche, tramandate tra varie generazioni, che sono alla base dello sviluppo della vita culturale e dell’arte aborigena e che Durrmu Arts supporta, preserva e promulga.

Il talk segna la conclusione della prima parte di un progetto di scambio condotto per mezzo di residenze in Sicilia e Australia, che coinvolge l’artista Siciliano Giuseppe Lana, l’artista aborigena Regina Pilawuk Wilson e l’artista Gunai e Monero Nations Steaphan Paton. 

Il progetto si sviluppa nell’ambito del dottorato di ricerca presso The University of Melbourne di Miriam La Rosa e comprende collaborazioni con diverse istituzioni in Sicilia, quali la Fondazione Brodbeck e BOCS, Catania, FARM Cultural Park, Favara, e Museo di Palazzo Riso, Palermo. 

La seconda fase della residenza avrà luogo in Australia in partnership con Durrmu Arts, Peppimenarti, gli Istituti Italiani di Cultura di Sydney e Melbourne e il CO.AS.IT. / Museo Italiano, Carlton. 

In concomitanza con l’inizio della residenza in Sicilia, la Fondazione Brodbeck ospiterà una mostra di opere di Giuseppe Lana, Steaphan Paton e Regina Pilawuk Wilson – due lavori video e un’installazione con una componente sonora – che riflettono sul patrimonio artistico e naturale del territorio di origine dei tre artisti e su diverse forme di attivismo culturale. La mostra è curata da Miriam La Rosa e Kade McDonald.

“Siamo lieti – Dichiara Valeria Patrizia Li Vigni, direttrice del Polo – di realizzare questo incontro che ci induce a riflettere su pratiche e tecniche artistiche indigene che permangono con risultati sempre più incisivi nel linguaggio artistico indigeno contemporaneo. Siamo lieti, inoltre, di incontrare, tra gli altri, l’artista Giuseppe Lana, dell’Archivio SACS del Museo Riso – lo Sportello per l’Arte Contemporanea della Sicilia, volto alla diffusione e promozione della creatività siciliana in Italia e all’estero – che sarà in residenza in Australia, secondo una pratica, quella degli scambi di residenza, che il Museo prosegue da anni e che ha visto protagonista recentemente lo stesso Giuseppe Lana in residenza alla Fondazione Boghossian di Brussels. Con il talk di oggi, inoltre, si conferma l’attenzione che la Sicilia riserva alla cultura aborigena già a partire dal 2009 per il tramite dell’Istituto di Cultura Sicilia Australia che, con il progetto “Spirit of Two Islands, Terra Sicula-Terra Australis” ha ospitato l’artista aborigeno Billy Doolan i cui lavori sono stati esposti in diverse località della Sicilia ed in Australia. Ed è per questo che Maria Sanciolo Bell, presidente dell’Istituto, si congratula ed esprime massima stima per tutti coloro che hanno collaborato al progetto”.

Il talk al Palazzo Riso sarà tenuto in lingua inglese.

Il progetto è finanziato dalle seguenti istituzioni: Australia Council for the Arts; The University of Melbourne; Durrmu Arts Aboriginal Corporation; The Italian Institute of Culture, Sydney; e CO.AS.IT. Carlton. 

Regina Pilawuk Wilson, (1948, Daly River Region, NT, Australia), Ngan’gikurrungurr woman, è un’artista aborigena australiana e direttore culturale di Durrmu Arts Aboriginal Corporation. Nel 1973, insieme al marito, Harold Wilson, Regina ha fondato la comunità di Peppimenarti (il cui nome significa grande roccia) come insediamento permanente per il popolo Ngan’gikurrungurr. L’ubicazione della comunità ha un valore culturalmente significativo nella cosmogonia del Tempo del Sogno per il gruppo linguistico Ngan’gikurrungurr, situata in mezzo a paludi e pianure alluvionali al centro della riserva aborigena del fiume Daly a 300km sudovest di Darwin. Nel 2003 Regina ha vinto il Telstra National Indigenous and Torres-Strait Islander Award nella categoria di pittura per un dipinto raffigurante un golden syaw (rete da pesca dorata). Il suo lavoro è incluso in prestigiose collezioni quali: Art Gallery of New South Wales, The National Gallery of Victoria, The Gallery of Modern Art (Queensland Art Gallery), The British Museum, e collezioni private in Australia e nel mondo. Le sue opere sono state esposte in varie mostre in istituzioni pubbliche e private e biennali, tra cui the 3rd Moscow Biennale of Art (2009), the Wynne Prize (2008), AGNSW, Dreaming Their Way: Australian Aboriginal Women Painters at the National Museum of the Arts, Washington, Marking the Infinite, Phillips Collection in Washington DC (2018) e Second Street Gallery, Charlottesville (2018).

Durrmu Arts Aboriginal Corporation (https://www.durrmuarts.com.au/è una istituzione artistica gestita dai membri della comunità aborigena di Peppimenarti, situata a 320km sudovest di Darwin nella regione del fiume Daly. Al fine di preservare e promuovere la cultura del popolo Ngan’gikurunggurr, Durrmu Arts fornisce opportunità di guadagno artistico, sviluppo creativo e esperienza professionale ai membri del team, tramite un business model etico e trasparente. L’organizzazione opera sotto la guida del direttore culturale Regina Pilawuk Wilson e del direttore esecutivo Kade McDonald. Regina fa da mentore a un gruppo di artisti emergenti e riconosciuti tra cui Dianne Hodgson, Kathleen Korda, Margaret Kundu, Miriam Byrnes, Rosina Tirak, Annunciata Wilson, Anastasia Wilson, Anne-Carmel Wilson and Malcolm Wilson.I servizi di Durrmu Arts mirano a stimolare l’economia culturale della regione, sviluppando iniziative quali programmi di scambio interculturale, un centro risorse, e opportunità per mostre, patrocini e sostegno verso gli artisti della comunità. Durrmu Arts promuove inoltre il dialogo e lo scambio tra popoli aborigeni di diverse nazioni in Australia, e artisti e curatori internazionali, attraverso il programma di residenza Marrgu Residency. 

Comunicazione

Polo Museale Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo

Lascia un commento