Com’è bello andare in giro con le ali sotto i piedi….. di Valeria Paleologo

Condividi
  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  

Com’è bello andare in giro con le ali sotto i piedi…..

Stamattina bellissima mattinata nel centro di Palermo.

Siamo usciti, more solito, molto tardi e qui la fatidica domanda: dove andiamo… in centro o a Mondello?

In centro, ovviamente, date le molte opportunità. Saliamo sul nostro scooter e, quasi come Cesare Cremonini quando canta “com’è bello andare in giro con le ali sotto i piedi” o (citazione più dotta) come Nanni Moretti in “Caro Diario”, ci lasciamo trasportare senza una meta precisa, ma non per allontanarci dal centro ma per avvicinarci il più possibile.

Il nostro amico Pietro Tramonte, libraio itinerante !

La città ci incanta e, dopo vari giri liberi in cui sembra condurci il nostro scooter e in cui abbiamo comunque modo di ammirarla, ci fermiamo vicino Piazza Pretoria e ci avviamo verso la “Via dei Librai”.

Scelta felicissima! Tanti turisti, negozi aperti, musei, bar, musicisti di strada (bravissima una band che suona Piazzolla ) … e, ovviamente, tanti librai e case editrici ma senza un ‘eccessiva confusione.

E poi…quanti incontri! Amici, cugini carissimi, colleghi e persino un ex alunno che, con le sue parole, mi emoziona e mi riempie di gioia.

Una mattinata libera, senza condizionamenti di orari, programmi prefissati, impegni imprescindibili… ogni tanto ci sta!

Palermo, come sempre, ci incanta e ci ammalia come una sirena ma, contrariamente alle sirene, non ci tradisce e non ci delude.

 

La mia è una dichiarazione d’amore per la nostra città. Viviamola in pieno, sicuri che ogni nostra scelta sarà comunque appagante.

 

Valeria

La via dei librai

Lascia un commento