Ci vediamo in Vucciria, di Maria La Bianca

Condividi
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La nostra bravissima Maria La Bianca ci omaggia del suo scritto “Ci vediamo in Vucciria”, vincitore del Primo Premio alla “III EDIZIONE PREMIO “SCRIVERE SICILIA 2017” Bagheria – Pa Categoria “la Vucciria” – I colori di Renato Guttuso.

Un grandissimo ringraziamento a Maria  e … complimenti da tutti i felicissimi !

Scendi dal piano alto della strada

per i gradini stretti e umidi di tempo

fino all’odore grigio delle nuvole

di fumo sulle braci accese e le sue voci.

Sono altri i passi dondolati lenti

nel carico di affanni sostenuti

in un sacchetto ingiallito della spesa.

Sono altri i colori

sulle balate asciutte come gli occhi

che videro insieme pesce e carne

melagrana squartata al gancio

e trionfo dei frutti.

Ancora un palpito rosso

nell’abbaglio di poche luminarie

custodito nel petto

rischiara il volto di chi va

e di chi resta al banco.

Altri sono oggi i canti.

Tutta la notte aspetti si ripeta il miracolo

nel ricordo acceso delle voci

intonate ai colori

tra cassette piene e marmi da bagnare.

All’alba si allontana il fumo

e resta un vuoto grigio di memoria

sotto la strada che si anima più in alto.

(particolare de “La Vucciria”, di Renato Guttuso, foto nostra)

3 pensieri riguardo “Ci vediamo in Vucciria, di Maria La Bianca

Lascia un commento