Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

XXX stagione di musica dell’associazione Kandinskij: L’ORGANO RITROVATO Domenica 5 dicembre all’ Oratorio dell’Immacolatella 

05/12/2021 @19:00 - 21:00

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

XXX stagione di musica dell’associazione Kandinskij

PALERMO | Sei concerti sul filo di BACH | 21 novembre > 26 dicembre

L’ORGANO RITROVATO

Domenica 5 dicembre | ore 19 | Oratorio dell’Immacolatella

Suonerà l’organo che ha inaugurato cinque anni fa: il terzo concerto del cartellone dell’associazione Kandinskij  – in programma domenica 5 dicembre alle 19 – avrà come protagonista uno dei maggiori organisti a livello internazionale: Vito Gaiezza manca da Palermo da qualche tempo ma vi ritorna per suonare il prezioso strumento ottocentesco dell’Oratorio dell’Immacolatella (tra la basilica san Francesco d’Assisi e l’oratorio di san Lorenzo) che lui stesso ha inaugurato dopo un restauro durato due anni della bottega organaria Giuliano Colletti di Chiusa Sclafani. Costruito da Pietro Lugaro nel 1850, l’organo è un piccolo, bellissimo strumento, in un unico blocco con le canne esterne in lega di stagno e quelle interne in un misto di stagno e piombo. Vito Gaiezza da anni si batte per il recupero e la conservazione degli organi, e con il CISM ha catalogato e censito gli strumenti palermitani: per questo concerto ha ideato un vero e proprio percorso attraverso la letteratura organistica dal ‘500 al ‘700, tra sperimentazione e arditezze armoniche, da Bach, Froberger, Zipoli, Frescobaldi Marcello, Haydn, Bellini. Al suo fianco, il soprano siciliano Alida Capobianco e il flautista rumeno Stefan Cutean Mircea .

Conosciuto dal pubblico per le sue caleidoscopiche e sorprendenti performance musicali anche nella veste del suo alter-ego Anton Phibes (dal film L’abominevole Dr. Phibes), Vito Gaiezza è noto come scrittore e attore nei film di Ciprì e Maresco (è stato Vincent Cusumano nel “Ritorno di Cagliostro”) e di Salvo Cuccia (se stesso nel film “Fuori rotta”). Ospite delle principali rassegne e festival organistici europei. da alcuni anni vive a Ribera nell’Agrigentino, dove è un punto di riferimenti per i giovani musicisti.

La stagione è organizzata dall’associazione Kandinskij con il supporto del Ministero della Cultura, l’assessorato regionale al Turismo, il SiMuA, la Compagnia dell’Immacolata Concezione, il museo archeologico Salinas e CoopCulture.

 

Biglietto: € 10/5/2. Abbonamento alla stagione € 40/20. Solo con green pass.

Info : Associazione Kandinskij – Tel. 3282150835 – 091.5076861

Ticket online: www.coopculture.it

 

PROSSIMO APPUNTAMENTO:  Domenica 12 dicembre, ore 19, nell’Agorà del Museo archeologico Salinas ritorna la violoncellista Daniela Lopez Quesada già ascoltata nel secondo concerto in programma. Stavolta si esibirà da solista. Domenica 19 dicembre ritornerà invece Vito Gaiezza e si esibirà al pianoforte a quattro mani con Giovanni Vetrano, all’Orto Botanico.

 

PROGRAMMA DEL CONCERTO

 

Musica introduttiva

  1. S. Bach

Preludio sul Corale BWV

728 Gesù, mia fiducia e mio Salvatore, è nella vita

La Letteratura organistica dal ‘500 al ‘700 tra sperimentazione e arditezze armoniche

Anonimo Inglese (1500 Ca)

Uppon La Mi Re

Johann Jakob Froberger 1616-1667

Fantasia su Ut Re Mi Fa Sol La

Alessandro Grandi 1586-1630

Cantabo Domino per voce e b. c.

Michel Corrette 1708-1795

Sonata in re min. per flauto e b. c.

Domenico Zipoli 1688-1726

All’Elevazione

Johann Caspar Kerll 1627-1693

Toccata VIII

Benedetto Marcello 1686-1739

Sonata in Fa op. 2 per flauto e b. c.

Franz Joseph Haydn 1732-1809

3 Flötenuhr (1792)

Vincenzo Bellini 1801-1835

Salve Regina per soprano ed organo

Girolamo Frescobaldi 1583-1643

Recercar con obbligo di cantar la quinta parte senza toccarla per voce ed organo

Girolamo Frescobaldi 1583-1643

Capriccio sopra la Bergamasca

 

FRANCO VITO GAIEZZA nato a Roma nel 1962 ha studiato pianoforte con il padre, Ettore (rinomato pianista accompagnatore di cantanti come Beniamino Gigli, Cobelli, Schipa, Pacetti, Corelli.), per poi dedicarsi all’organo, diplomandosi nel 1986 al Conservatorio di Palermo. Si è esibito in numerosi festival, rassegne, mostre in Italia, Francia e Germania. Ha collaborato con il CIMS alla realizzazione del censimento degli organi palermitani, pubblicato nell’annuario musicale del CIDIM 1991. È fondatore e presidente dal 1990, della ex associazione musicale Albert Schweitzer con cui ha organizzato il Festival organistico siciliano dal 1991 al 1997, poi nel 2005 e 2006 e numerose altre manifestazioni. Ha inciso numerose musiche e testi hildegardiani, di Froberger e Frescobaldi. Il 19 giugno 2007 si è esibito a Parigi con il celebre organista Jean Guillou, al 18° Festival internazionale St. Eustache, eseguendo in prima mondiale La rivolta degli organi per 9 organi e percussioni, diretto da Johannes Skudlik. Numerose le sue composizioni.

 

STEFAN CUTEAN MIRCEA nasce nel 1996 a Sibiu (Romania), a 13 anni inizia il suo percorso di studi musicali all’Istituto Arturo Toscanini di Ribera; ha studiato all’Haus der Musik di Ratisbona (Germania), si è perfezionato seguendo masterclass e corsi con importanti docenti e artisti di Marlaena Kessick, Antonio Saladino, Raffaele Bifulco, Ester Prestia, Salvatore Vella. Svolge un’intensa attività concertistica e si è esibito in importanti manifestazioni nazionali ed internazionali, in Italia e all’estero, come flautista solista o in ensemble. Ha vinto numerosi concorsi internazionali. Attualmente è docente di flauto traverso alla scuola musicale Gaspare Lo Nigro di Bivona (AG)

 

ALIDA CAPOBIANCO Inizia a studiare pianoforte a 5 anni con Antonio Cusumano dal quale è stata inserita nel coro di voci bianche dell’Istituto Collegio di Maria per 5 anni. Ha studiato canto lirico al Conservatorio Arturo Toscanini di Ribera, arti visive e discipline dello spettacolo all’ Accademia di Belle arti Michelangelo di Agrigento. Ha partecipato a numerose masterclass di alto perfezionamento di canto lirico. Vincitrice di numerosi concorsi nazionali e internazionali. Da interprete e corista ha partecipato a numerose edizioni delle Dionisiache a Segesta e su molti palcoscenici siciliani. Ha debuttato nel ruolo di Francisca e Consuelo al Politeama di Palermo in West Side Story di Bernstein.

 

LA STAGIONE

Domenica 5 dicembre, ore 19 – Oratorio dell’Immacolatella

Franco Vito Gaiezza (organo) Alida Capobianco (soprano) Stefan Mircea Cutean (flauto)

 

Domenica 12 dicembre, ore 19  – Museo Salinas – Agorà

Daniela Lopez Quesada (clavicembalo)

 

Domenica 19 dicembre, ore 19 –  Sala Lanza dell’Orto Botanico.

Franco Vito Gaiezza (piano) Giovanni Vetrano (piano)

 

Domenica 26 dicembre, ore 19 – Oratorio dell’Immacolatella

Andrea Beatrix Lizarraga (violino) Daniela Lopez Quesada (clavicembalo)

Martina Licari (soprano) Riccardo Palumbo (violoncello)

AngeloContorno
AngeloContorno

Testo e foto a cura dell’addetta stampa dell’evento.

Dettagli

Data:
05/12/2021
Ora:
19:00 - 21:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
,

Luogo

Oratorio dell’Immacolatella
Via Immacolatella 1
Palermo,
+ Google Maps

Lascia un commento