Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Berangère Fromont – Except the Clouds

Settembre 26 - Novembre 2

Riceviamo e volentieri pubblichiamo (Fonte: Artribune)

Comunicato stampa

Palermo – 26/09/2019 : 02/11/2019

IL PROGETTO DI BERANGÈRE FROMONT NON È SOLAMENTE UN LAVORO SU ATENE, MA DIVENTA UNA RIFLESSIONE SUI LUOGHI DELL’ESSERE UMANO E SUL TEMPO DI UNA CIVILTÀ FRAGILE E IN DECLINO.

INFORMAZIONI

  • Luogo: MINIMUM
  • Indirizzo: via Giacalone 33 90133 – Palermo – Sicilia
  • Quando: dal 26/09/2019 – al 02/11/2019
  • Vernissage: 26/09/2019 ore 18
  • Autori: Berangère Fromont
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: Aperta al pubblico fino a sabato 2 novembre 2019, dal mercoledì al sabato, ore 17-19

Comunicato stampa

“Except the Clouds”
di Berangère Fromont,
a cura di Void.

Opening: 26 settembre 2019, 18.00

Minimum – via Giacalone 33, Palermo.

Aperta al pubblico fino a sabato 2 novembre 2019,
dal mercoledì al sabato, ore 17-19

Ingresso gratuito

Atene è una città che racchiude in se l’ossimoro della città contemporanea.
La sua appariscente eredità mitologica coesiste con l’attuale drammatica situazione economico-politica. E’ la città in cui il sole tramonta con mille luci, polverizzando le strade: una luce accecante, a tratti violenta, che rivela il suo volto oscuro

Eppure sentiamo una forza vitale molto più intensa che altrove. Il concetto di resistenza assume il suo significato più profondo: i corpi continuano ad sollevarsi instancabilmente per affrontare la sua storia, come fossero in una permanente rivoluzione.

“Except the clouds” di Berangère Fromont è il tentativo di tradurre questa città-ossimoro in immagini fotografiche, tenendo conto della complessità del contemporaneo nei suoi diversi strati temporali. “In un paesaggio in cui nulla era rimasto immutato tranne le nuvole, e al centro – in un campo di forza di correnti distruttive e esplosioni – il fragile, minuto corpo umano”: con questa frase di Walter Benjamin sempre in mente, l’artista va alla ricerca della luce tra le rovine dell’Attica. E il progetto di Berangère Fromont non è solamente un lavoro su Atene, ma diventa una riflessione sui luoghi dell’essere umano e sul tempo di una civiltà fragile e in declino.

Pubblicato nel 2018 dalla casa editrice indipendente Void, “Except the clouds” ha avuto importanti riconoscimenti come progetto editoriale e sarà esposto questo autunno in diversi spazi dedicati alla fotografia.

Minimum apre con “Except the clouds” un nuovo anno di appuntamenti: la mostra, visitabile negli spazi di via Giacalone 33 a Palermo, è curata Void, sottolineando ancora una volta l’approccio multidisciplinare di Minimum negli allestimenti proposti, caratterizzati da una contaminazione dei linguaggi: da progetto editoriale, “Except The Clouds” è finalmente presentato come installazione espositiva.

Insieme al lavoro di Berangere Fromont sarà allestito un display dedicato all’esperienza della casa editrice indipendente Void e, per il finissage del 24 Ottobre, ospiteremo in studio il fotografo Marco Marzocchi, autore dell’ultimo volume pubblicato da Void.

La mostra “Except the Clouds” è stata prodotta da Minimum, grazie al supporto dell’Institut Français Palermo e Bed&Book.

• BERANGERE FROMONT (1975) è una fotografa francese che ha inizialmente intrapreso un percorso di studi in cinema e letteratura alla Sorbonne, prima di approfondire la pratica fotografica al fianco di autori quali Claudine Doury e Antoine d’Agata.
Il suo lavoro è stato esibito a livello internazionale ed è stato pubblicato su diverse testate cartacee e digitali. Il tema della resistenza è ricorrente del suo lavoro, attorno al quale ha approfondito la sua pratica artistica, contaminando il suo linguaggio tra fotografia documentaria e ‘staged’.

• VOID è una casa editrice indipendente fondata nel 2016 ad Atene, la cui pratica si estende dalla didattica alla curatela di mostre fotografiche. Void aspira ad essere una piattaforma per lo scambio di idee con un pubblico sia residente in Grecia che all’estero. VOID ha collaborato con moltissimi autori oltre che con importanti istituzioni nel panorama della fotografia contemporanea come: Athens Photo Festival, Gomma Books & Grant, Istanbul Photobook Festival, Lucy Art Residency, PHmuseum, LensCulture, ed altri.

• MINIMUM, ospitato dal 2015 in un ex-magazzino nel centro storico di Palermo, è uno spazio in cui abitano immagini, macchine, stampe, idee, libri e progetti. E’ un perimetro aperto ai nuovi linguaggi della fotografia e dell’immagine che vive di ricerche, collaborazioni e committenze. Nasce dalla necessità di ospitare e promuovere i contenuti prodotti da chi lo vive e, soprattutto, dal desiderio di accogliere esperienze esterne. Minimum ha dato vita a Palermo a numerose attività aperte e accessibili attraverso la collaborazione con soggetti locali e internazionali: in meno di quattro anni, Minimum ha ospitato più di quaranta eventi, quali presentazioni editoriali, mostre fotografiche, workshop e allestimenti espositivi, coinvolgendo più di sessanta addetti ai lavori del panorama fotografico nazionale ed internazionale.

Dettagli

Inizio:
Settembre 26
Fine:
Novembre 2

Luogo

Minimum
Via Giacalone 33
Palermo, 90133 Italia
+ Google Maps