I racconti dell’ottavo piano: LA FIGLIA ITALIANA Romanzo di Adelaide J. Pellitteri

Condividi

“I racconti dell’ottavo piano” è lo spazio che Palermo Felicissima mette a disposizione degli autori (e non solo…) sul proprio canale Youtube.

Lo scopo è quello di far conoscere scrittori, poeti, saggisti, artisti anche al di fuori delle classiche “presentazioni”, dando loro la parola per leggere o condividere un brano, una poesia, una canzone.

Lo spazio è a vostra disposizione.

Ai nostri ospiti chiediamo solo, se lo vogliono, di condividere i video e seguire il nostro canale, il nostro gruppo ed il nostro blog, il blog di Palermo! Più siamo, più la voce di Palermo si farà sentire. Se il video vi è piaciuto, iscrivetevi al canale e, se volete raccontare le vostre storie, contattateci pure: “i racconti dell’ottavo piano” è aperto a tutti!

«È stato un bene che si siano lasciati», aveva detto mia zia. «Sarebbe stato un bene se avessero imparato ad andare d’accordo», le avevo risposto. Ora tutto tornava e faceva più male di prima, più male che mai.


È possibile recuperare il rapporto con i propri genitori quando questi non ci sono più?

Simona non ha mai accettato la separazione dei suoi, avvenuta quando era appena adolescente. I genitori, una volta separati, non le hanno saputo dare più alcuna stabilità emotiva.
Oggi, poco più che trentenne, è una donna anaffettiva e senza interessi se non per i viaggi. Una mattina riceve la telefonata da un notaio che, da Parigi, le comunica un lascito da parte del padre. Lei intende rifiutare. Pensa che nessun tipo di eredità possa risanare il loro rapporto.

Eppure, un grave incidente nell’istituto dove insegna…

Adelaide Jole Pellitteri, “La figlia italiana”

 LA FIGLIA ITALIANA Romanzo di Adelaide J. Pellitteri

(Adelaide J. Pellitteri)

NOTE BIOGRAFICHE

Nata a Palermo il quindici agosto del 1961, comincia a scrivere poesie in vernacolo in giovane età, molte delle quali premiate in ambito regionale. Con il tempo si appassiona alla scrittura in prosa da autodidatta decidendo, infine, di frequentare corsi di scrittura creativa: l’ultimo con la scuola Holden tenuto dalla scrittrice Evelina Santangelo.

Il tentativo di scrivere racconti si trasforma in racconti pubblicati da diverse case editrici. Nel 2013 approda ai Blog letterari cominciando il confronto quotidiano con altri appassionati di scrittura. Il fine: leggere e migliorarsi.

Di per sé, i blog si rivelano veri laboratori di scrittura. Deve molto a ognuno di questi.

La lettura rapida, l’immediatezza, la possibilità di fare entrare molta storia in poco testo sono diventati prima una sfida, poi il suo modo di scrivere.

Nel 2018, con la Casa Editrice L’Erudita, pubblica il suo primo libro, una raccolta di racconti dal titolo Donne fino a epoca contraria. Libro che ottiene il secondo premio al concorso Nazionale Paolo Amato, edizione 2019 e si classifica terzo al Premio Cultura Edizioni del Mirto Pino Fortini, edizione 2019/21. Nel 2022 pubblica con la PAV Edizioni il suo primo romanzo dal titolo La figlia italiana, che in maggio viene presentato alla Feltrinelli di Palermo; il libro viene fin da subito apprezzato da giornalisti del settore come Mario Azzolini di Rai Sicilia, Camillo Scaduto della rivista I love Sicilia, Patrizia Romana della rivista Inchiesta Sicilia, Giovanna Curiale di Radio Spazio Noi, e molti altri; tutti le concedono uno spazio per un’intervista o una recensione. In giugno 2022 il romanzo viene presentato a Una marina di libri.

Lascia un commento